macbook air 2020

MacBook Air 2020

Oggi vi parleremo del nuovissimo MacBook Air 2020, il notebook perfetto per tutti coloro che sono fans di Apple o che vogliono un portatile non solo potente ma anche di design. Se i precedenti modelli infatti erano un compromesso tra design, portabilità a discapito della potenza, in questo caso Apple si è superata. Vediamo perché.

Estetica e specifiche tecniche

Aprendo la confezione troveremo il Mac, un cavo USB C e l’alimentatore. Passiamo subito alle specifiche tecniche dei nuovi Macbook Air 2020:

  • CPU: da Intel Core i3 dual‑core a 1,1GHz (Turbo Boost fino a 3,2GHz) con 4MB di cache L3 a Intel Core i7 quad‑core a 1,2GHz (Turbo Boost fino a 3,8GHz) e 8MB di cache L3
  • Grafica: Intel Iris Plus
  • RAM: da 8GB (3,733MHz LPDDR4X) fino a 16GB
  • Schermo: 13.3-pollici, 2,560 x 1,600 Retina True Tone display (retroilluminazione LED, tecnologia IPS)
  • Archiviazione: da 256 a 512GB PCIe SSD
  • Porte: 2x Thunderbolt 3 (USB-C) per displayport e USB 3.1 gen 2 e jack audio da 3.5mm
  • Connettività: 802.11ac Wi-F, Bluetooth 5
  • Webcam: 720p FaceTime HD webcam
  • Peso: 1.29kg
  • Dimensioni: 30.41 x 21.24 x 1.61 cm L x P x A

Come possiamo vedere già da queste specifiche tecniche, l’hardware a nostra disposizione è decisamente potente: la fascia dei processori infatti varia dall’i3 all’i7. Tuttavia questi miglioramenti prestazionali non ci fanno rinunciare al lato estetico: estrema leggerezza e portabilità. Il peso è aumentato solo 0.04kg per un leggero maggior spessore.

Se il design non varia sostanzialmente dai predecessori, una delle migliorie più attese e apprezzate ricade sull’introduzione della nuovissima Magic Keyboard (già presente sul MacBook Pro 16”). I tasti a basso profilo avendo un’escursione aumentata risolvono tutti i problemi di reattività legati ai precedenti modelli (tastiera a farfalla). Particolare anche la disposizione a “T” delle frecce direzionali, per una migliore usabilità.

Il trackpad è ampio e sensibile in tutte le zone in modo uniforme. Pertanto non possiamo che parlarne positivamente.

Le versioni del MacBook Air 2020

A livello di personalizzazione, anche qui, non riscontriamo differenze rispetto ai modelli precedenti: potremo raddoppiare la RAM, aumenta lo spazio di archiviazione fino a 2TB e switchare su un processore Intel Core i7.

Le colorazioni disponibili sono Space Gray, Gold e Silver.

macbook air 2020
Fonte Amazon

Porte e connettività

Apple ci ha già abituati all’economia nel numero di porte: il Macbook Air 2020 dispone di sole due Thunderbolt 3, che possono convertirsi anche in USB-C e displayport, e un jack audio. Le Thunderbolt 3, garantiscono una velocità di trasferimento fino a 40Gb/s e possono anche ricaricare. Purtroppo, questo ci fa capire implicitamente che se stiamo caricando il MacBook avremo a disposizione solamente una porta libera per altri utilizzi. Dall’altro lato per caricarlo non avremo necessità di un alimentatore specifico.

È presente anche il lettore di impronte digitali “Touch ID” per l’accesso biometrico e per pagamenti online Apple Pay: il suo funzionamento risulta efficace e rapido nel riconoscimento impronta.

Display e Audio

Parliamo di un display da 13.3 pollici LED con tecnologia IPS con risoluzione 2.560 x 1.600. (dpi 227 pixel). Nulla di particolarmente nuovo. Come il modello 2019, il display di MacBook Air 2020 ha tecnologia True Tone, per impostare automaticamente la temperatura del colore sulla base della luce ambientale. Questa funzione può tuttavia essere disattivata a piacere.

La resa audio è davvero ottima grazie al sistema stereo ben studiato: la visione di contenuti multimediali come film e musica risulta avvolgente. Il volume è molto scalabile, passando da un lieve sottofondo ad un livello davvero potente, capace di riempire una stanza.

Peccato per la videocamera, la cui risoluzione rimane quella del modello precedente: 720p, un po’ sottotono rispetto agli standard attuali.

Prestazioni

Le prestazioni sono più che buone nel multitasking: anche con molte finestre aperte il sistema non rallenta. Le temperature sono stabili in quanto il sistema di raffreddamento funziona in modo puntuale: non appena si va a scaldare oltre una determinata temperatura le ventole intervengono. Ovviamente le sue prestazioni non possono essere paragonare con il fratello maggiore MacBook PRO: parliamo di due dispositivi diversi, quest’ultimo è infatti indirizzato ad un ambito di produttività su applicazioni pesanti.

L’SSD è raddoppiato rispetto al precedente modello: da 128 a 256GB. Tuttavia, come abbiamo già accennato potremo optare per un taglio ancora maggiore fino a 2TB. La velocità in lettura/scrittura è quella di classico SSD. I trasferimenti dati quindi risultano quindi veloci essendo un SSD.

Autonomia

Il MacBook Air 2020 ha una autonomia di circa 11 ore dichiarate, da considerare per difetto, poiché sovente questa durata è sovrastimata. Dipende ovviamente dallo stress del processore a cui è sottoposto: se si va ad elevare la pesantezza delle applicazioni in termini di risorse richieste la durata arriva anche a 7-8 ore. In standby invece i consumi rasentano lo zero.

Prezzo

Il MacBook Air 2020 ha un prezzo in linea rispetto ai precedenti modelli: parliamo infatti di 1.199,00 euro nella sua configurazione base (i3 – 256Gb SSD – 8Gb RAM). Secondo noi è un prezzo giusto per il dispositivo offerto dalla mela, in linea con la concorrenza. Quindi se volete un notebook estremamente portabile, dal design inimitabile ma senza nulla togliere in termini di prestazioni, il MacBook Air 2020 fa per voi. Ecco il link per acquistarlo.  

Se siete interessati a dispositivi tech ed innovativi per lo smart working, come per esempio la tastiera Logitech K780 o lo speaker Jabra Speak 710 per videoconferenza, visitate la sezione Tech, dove potete trovare altre utili recensioni.

Leave a Reply